ALLARME LASER NOCIVI SUL LITORALE

  Hanno ormai invaso il litorale veneziano e non solo: rappresentano il gadget preferito dei ragazzini, oltre che di parecchi adulti, che li acquistano da rivenditori abusivi ma anche, sorprendentemente, presso regolari esercizi commerciali, senza però sapere a quali pericoli stanno andando incontro.   Si tratta di puntatori laser portatili di elevatissima potenza, privi di ogni sistema di sicurezza e …

DA RIMINI LA RICHIESTA DI INFRAZIONE PER IL SEMAFORO INGLESE

Nell'ambito dell'annuale Meeting di Rimini organizzato da CL, si è svolto un convegno su “Cultura alimentare italiana, una tradizione innovativa” nel corso del quale il presidente di Ferrero, Francesco Paolo Fulci, e il presidente di Eataly, Oscar Farinetti, hanno lanciato un dettagliato appello affinchè venga aperta una procedura di infrazione europea contro la Gran Bretagna per il cosiddetto “semaforo”, “un …

CONTRO I FALSI, CONFARTIGIANATO SOLLECITA LA UE

«La “madre” di tutte le battaglie contro i falsi va condotta dall’Unione europea. Per combattere la contraffazione il Consiglio europeo deve varare definitivamente le norme sul “Made in” già approvate dal Parlamento Ue lo scorso 15 aprile». Il presidente di Confartigianato, Giorgio Merletti, interviene sulla campagna anti-contraffazione lanciata dal Ministro dell’Interno Angelino Alfano, sottolineando la necessità di affrontare il problema …

IL PROBLEMA ALCOL IN GB: UNA ETICHETTA DI ALLARME SULLE BOTTIGLIE

Come accade ormai quasi tutte le estati, ecco che si torna a parlare della necessità di mettere per legge delle etichette sulle bottiglie di alcolici e superalcolici con le avvertenze sulle conseguenze per la salute che l’abuso di alcol comporta. A chiederlo questa volta il Gruppo parlamentare britannico, composto da esponenti di tutti i partiti, in un documento che delinea 10 …

"ETICHETTA FURBETTA": UN PRODOTTO SU TRE NON INFORMA CORRETTAMENTE IL CONSUMATORE

Tv, frigoriferi, cantinette domestiche (refrigeratori per bottiglie di vino), forni elettrici e condizionatori. Su 2522 prodotti esaminati, 1991 nei negozi fisici e 531 in quelli online, uno su tre viene venduto senza etichetta o con l'etichetta fuori posto o scorretta mettendo così in difficoltà il consumatore. Cantinette, condizionatori e televisori sono i prodotti che risultano avere un etichettamento inferiore rispetto agli altri. …

NUOVI PROGETTI PER LA CULTURA DELLA LEGALITÀ NELL’AGROALIMENTARE

La Cia-Confederazione italiana agricoltori e il Csa-Centro studi anticontraffazione (dipartimento del Centro Studi Grande Milano) hanno siglato un protocollo di collaborazione teso all’individuazione di strumenti e misure per contrastare il dilagante fenomeno del falso “Made in Italy”, anche nel settore agroalimentare. L’accordo, firmato a Roma nella sede nazionale della Cia da Dino Scanavino e dall’avvocato Daniela Mainini, rispettivamente presidenti della …

LA ‘TRUFFA DELL’OLIO BIO’ FERISCE I PRODUTTORI ONESTI

Francesco Divella, presidente della Sezione Agroalimentare di Confindustria Bari e Bat, interviene sulla recente, colossale truffa che ha portato la Guardia di Finanza di Andria a sequestrare circa 400 tonnellate di olio di oliva comunitario trasformato in ‘olio 100% italiano biologico’, arrestando 16 persone e sequestrando preventivamente 15 aziende. «La clamorosa truffa – dice Divella – getta un’ombra di sospetto …

NASCE IL LOGO EUROPEO PER I PRODOTTI CON ETICHETTE RFID

Dopo otto anni di lavoro, l'Unione Europea ha raggiunto un accordo sulle misure di data protection impact assessments e l'utilizzo di etichette RFID sul territorio dell'Unione. In sostanza chiunque fa uso ti etichette RFID più o meno nascoste, siano esse impiegate in negozi per il tracking delle merci, o all'interno di smart card o documenti per la memorizzazione di dati personali, dovrà segnalare la presenza …